Atheris® L'Ambientazione di Atheris® I Romanzi di Atheris® Le Immagini di Atheris® Gli Eventi di Atheris® Le Mappe di Atheris®

Genesi di Atheris - Mappa per l'Abisso

Genesi di Atheris - Mappa per l'Abisso
C’è un tempo in cui le leggende si avvicinano alla realtà e la reclamano, fino a quando il confine tra superstizione e verità si perde.
Quel tempo è giunto.
Sul finire dei cento anni di esilio, le ombre si stanno addensando, le tracce di antichi orrori vengono a galla e il mondo freme in tumulto, pronto a spezzarsi per divorare eroi e peccatori senza alcuna distinzione.
In uno scenario che scivola inesorabilmente verso il baratro, dove il seme della guerra tra quattro regni minaccia di germogliare e imponenti tempeste scuotono i mari, fieri uomini di spada e plasmatori dell’arte arcana, mercenari senza scrupoli e pirati senza gloria, saranno trascinati in un intreccio di ambizioni e desideri che li vedrà diventare inconsapevoli artefici della salvezza... o della caduta di tutto ciò che conoscono.
Laddove interi popoli crollano e vengono forzati all’esilio, nel tenebroso labirinto delle Regioni Sotterranee o solcando le severe terre dei barbari, feroci battaglie si susseguono spietate e, sotto lo sguardo silente degli Dèi, nessuno è risparmiato, nessuno vede la trappola tesa.
Ognuno gettato su ruvidi sentieri, sospinto lungo una mappa di sangue ove le frontiere tra Bene e Male sono vaghe e ingannevoli, sarà pedina perfetta nelle mani di un dimenticato incubo che sta forzando i cancelli proibiti dietro cui è segregato.
Sono solo leggende?
Intanto la clessidra si vuota, travolgendo tutto e tutti, e gli ultimi granelli di sabbia scorrono verso il basso...
Verso l’Abisso.
Leggi l'Estratto del primo capitolo
Leggi tutto sui Personaggi del libro

Recensioni

La conoscenza vive fra i respiri dei segreti...
Mappa per L’Abisso è un manoscritto pericoloso, sicuramente custodito con gelosia e solo sondando le più remote biblioteche polverose delle Case del Sapere di Merak sarebbe possibile procurarselo. Ammesso che lui voglia farsi trovare beninteso. Il libro potrebbe mutare forma, rendersi illeggibile, o addirittura intrappolarti in un labirinto eterno tra veglia e incubo.
Poggiandolo con cura sul suo leggio potrete cautamente tentare di sfogliarlo e carpirne i segreti ma siete davvero pronti per questo?
Le leggende che il tomo contiene sussurrano melliflue parole seducenti e scuoteranno la fiamma delle vostre candele rischiando, a ogni pagina letta, di lasciarvi cadere nella tenebra. Vittime delle vostre paure o desideri.

Anteprima del Romanzo - By Pandemyc - DragonIsland - 13 Maggio 2011

Leggi tutto...

Avete presente quella strana sensazione che si prova quando si conclude la lettura di un libro che ha fatto la differenza? È una sensazione strana ma riconoscibile. Un misto tra felicità e soddisfazione in soluzione con la palese nostalgia di averlo finito.
Chiudete il libro, ne odorate il profumo di carta, passate le mani sulla costa e lo riponete sul comodino o nella libreria consapevoli che non lo dimenticherete tanto facilmente. Probabilmente la prima cosa che vorrete fare è far sapere agli altri che questo libro esiste, perché è giusto che tutti possano avere la possibilità di aver provato quello che avete provato voi.
È quello che sto facendo io. Vi sto dicendo che leggere Genesi di Atheris – Mappa per l’Abisso – farà la differenza.

Recensione Completa - By Pandemyc - DragonIsland - 20 Maggio 2011

Leggi tutto...

Bello, bello, bello. Una trama molto articolata. Fitta, fitta, che pagina dopo pagina mostra il disegno che l'autrice ha deciso di regalarci con questo libro. Si, beh, una bozza del disegno, perché è un'opera che richiede ben più di un libro per essere districata.
Ottimo lo sviluppo della storie dei personaggi che si intrecciano nelle terre di questo mondo fantastico

Recensione breve - By Traz - Anobii - 21 Giugno 2011
Uno dei più bei fantasy che io abbia mai letto. Personaggi ottimi con meravigliosa caratterizzazione, intreccio mai banale, storia sublime capace di inchiodare il lettore alla lettura fino alla pagina finale. Da leggere e rileggere e rileggere...

Recensione breve - By Chiara Guidarini - Anobii - 29 Giugno 2011
Una sorpresa. Uno dei migliori esordi nel fantasy classico letti negli ultimi anni.

Recensione breve - By Uljanka72 - Anobii - 12 Luglio 2011
In una parola, straordinario. Una trama incredibilmente complessa e avvincente, personaggi di grandissimo spessore e caratterizzati con una maestria degna dei più blasonati scrittori fantasy, il tutto presentato con un linguaggio impeccabile, originale e talmente elegante da sembrare irreale. Sembra quasi di leggere un romanzo d'altri tempi, anzi, non un romanzo, ma una leggenda antica, trovata nella polverosa libreria di un castello, con le pagine che scricchiolano quando la apri e le lettere raffinate e svolazzanti che ti danzano davanti agli occhi sprigionando tutta la loro magia e il loro mistero. C'è solo da augurarsi che l'autrice continui a scrivere e ci regali altri saggi del suo indiscusso talento.

Recensione breve - By Silvia Marchesini - Anobii - 30 Luglio 2011
Il romanzo di Rita Arcidiacono è un pezzo mirabile di classico fantasy AD&D, con le atmosfere oscure, rarefatte e decadenti dei Forgotten Realms dei vecchi tempi. L’ispirazione più dungeoniana che tolkeniana è chiara e la linearità delle storie narrate in questo libro è indiscutibile.

Recensione Completa - By Azia Medea Rubinia Antinea - I Racconti dei Demiurghi - 23 Maggio 2012

Leggi tutto...

Io odio le saghe infinite! Io AMO l'Arcidiacono!
Prendete un autore italiano sconosciuto. Sommateci che scrive fantasy. Metteteci dentro pure la formula "primo libro di una serie che non so quanto lunga sia".
Risultato? Per chiunque altro quasi sicuramente una schifezza colossale, per Rita Arcidiacono un libro immaginifico che ti trascina negli eventi e ti lascia pagina dopo pagina a bocca aperta: per la bravura della scrittrice a intrecciare le trame, per la suspence sapientemente dosata, per il ritmo serrato, per la scorrevolezza e ricchezza del linguaggio, per la cura maniacale della grammatica e della forma.
Io odio le saghe fantasy infinite, io odio le ciofeche colossali degli autori fantasy italiani, ma guai se mi toccate l'Arcidiacono e guai, soprattutto, se osate paragonarla alla Troisi. L'Arcidiacono sta, assolutamente, su un altro pianeta. Quello di Atheris, ovviamente! E non vedo l'ora che torni con il secondo libro, pronta a trascinarci in un nuovo Abisso.

Recensione breve - By Arianna Teso - Anobii - 14 Settembre 2012
Atheris, ovvero la rinascita del fantasy italiano
“La più grande amica e la più grande nemica dell’uomo è la fantasia”. Così il poeta Arturo Graf la definisce nel suo Ecce Homo, del 1908. Amica, madre, figlia, amante, musa ispiratrice, nume tutelare ma anche nemica, fuoco fatuo e pericolosa forza distruttrice. Un’entità completa nel suo essere luce e ombra, capace di portare l’artista come l’uomo comune alle vette più alte della creazione o al gradino più basso della depravazione.

Recensione Completa - By Manuel Leale - 5 Ottobre 2013

Leggi tutto...

Atheris® Atheris® Gli Alleati di Atheris® I Contatti di Atheris®